Sunday, June 27, 2010

No arrenderti mai....


Mi è capitato molte volte di lasciare un mio amico o un mio conoscente in condizioni disastrose,o di salute,o economiche,o di carriera. E mi domandavo, spaventato, come avrebbe fatto a resistere, come sarebbe andato a finire. E invece, rivedendolo dopo anni, l' ho ritrovato che stava bene, allegro, pieno di vita, con una nuova attività,qualche volta con una nuova moglie o un nuovo marito. E ho capito che, in realtà, non possiamo mai dire che una persona è finita perché tutti abbiamo enormi capacità che non utilizziamo e la vita ci offre sempre nuove opportunità, impensabili prima. Ma forse c' è qualcosa di più profondo. Quando vieni duramente sconfitto o quando affronti una malattia mortale, ti allontani dalla realtà presente, ti ritiri in te stesso, è un po' come se fossi morto. E quando ti riprendi,quando guarisci, è come se ti fosse data una seconda vita, e ti prende un desiderio febbrile di fare, di avere nuove esperienze. Un mio amico molto avanti negli anni, guarito da un tumore giudicato incurabile, si è comperato una bellissima barca e va in giro per il Mediterraneo con gli amici.
Un altro ha scritto un libro che ha avuto un insperato successo. Una mia amica è diventata famosa facendo della pubblicità, un' altra ha adottato un bambino, una terza ha semplicemente imparato a godere delle cose belle che incontra: un bagno nel mare, il suo giardino, un viaggio, una festa da ballo e, quando le parli, ti rasserena. Per questo non bisognerebbe mai dire «tanto ormai». Tanto ormai non posso avere figli, tanto ormai non mi sono laureato,tanto ormai sono in menopausa, tanto ormai sono in pensione. Non ha senso: è come dire «tanto ormai i saldi sono finiti». Sì i saldi sono finiti, ma ci sono infinite altre possibilità di acquisto.

Autore delle parole non conosciuto da me, foto e mia, ma queste parole sone parole che dedico a chi ne ha bisogno in questi giorni.

Wednesday, June 23, 2010

Non ho parole

Sono da tanti mesi che non riesco ad avere mai notizie che dicano "Noi stiamo tutti bene", e pure so che in ogni casa, in ogni famiglie, in ogni citta ed in ogni paese quando c'e malattia non si trova mai pace, Oh mio dio tu che ci hai dato la vita e so che dobbiamo rendertela lasci che almeno io povera creature abbia un po di saluta per portare avanti il mio mondo, non mettermi tanti brecciolini sul mio cammino terrestro ti supplico di ascoltare queste mie umile parole e facci vedere un po di speranza come questo arcobaleno dopo la tempesta .....

Tuesday, June 22, 2010

Io ho te


Ho te nella mente,
tra le mie braccia,
nel cuore
...e intorno il silenzio
dell'universo da noi voluto e
promesso, come due fanciulli
nella lora scoperta del grande
ed infinito amore

nb: photo is a collage,one
part is mine the other of
author unknown.

Friday, June 18, 2010

At night

At night, I lay and think of you hoping my wishes and dreams come true, wondering can this be the end, is this all that's left.
Wish we could go to the way things were, laying and crying about the things that happened and how it all ended.
Laying and thinking of us, I mean you and I to soon realize there's no more us. Even the futile dreams of us together again do not seem real but always wishing for us to be together again.
At the first rays of morning sunlight
I realize it was all dreamed during the night and nothing will ever be real again....

Wednesday, June 16, 2010

Io dorma su le nuvole, sogno nel cielo,
continuero a sognare mentre la mia vita passa
in tutta fretta.
la mia sanita mentale nutrita dai miei sogni, sogni di gioia, sogni di una vita indolora, tanto mi dicano che no cambiero mai e rimarro qui, ma nei miei sogni io gia ci era stata in quei posti e situazione, sapendo che un giorno dovro svegliarmi, e far parte del vero mondo come in un incubo, sono al sicuro tra il paradiso dei miei occhi chiusi al mondo esteriore.
Queste parole sono per tutti i sognatori che comprendano il mio stato, non importa cosa dicano di me o di voi, siate possessori dei vostri sogni, ma non sognate via la vostra vita.

Tra le ale di un angelo


Le ale di un angelo,
cosi pure and tanto bianche
le ale di un angelo
ti stringano fortemente
le ale di un angelo
accarezzano la tua pelle.
le ale di un angelo
mantengano l'amore tra egli
queste ale di un angelo
sono il mio regalo a te
queste ale di un angelo
ti aiuteranno nel futuro.


nb: No conosco l'autore della foto.

Complici


Possano queste parole giungerti come lievi
carezze sussurrate dal vento amico dei
nostri incontri notturni far dolcemente
vibrare tutte le corde del tuo cuore.
Al tuo ascolto di queste parole no ripiangere
i nostri sogni discussi a lungo e largo
durante ore ed ore le notte quando sia io
che tu non potevamo lasciarci o no volevamo
lasciarci per l'impazzienza di aspettare
la notte futura arivasse a gran passi.
Il vento calmo della notte portando con se
profumi, stelle, luna, sciame di mare,
rendondosi cosi i nostri complici durante
le ore piu belle delle nostre vite. Mi manchi
come non te lo puoi imaginare, ma sono certa
che anche io ti manca o ti salto in menta
quando mai te lo credi, a la vista di una ROSA...

Monday, June 14, 2010

12-13 Giugno


Ho pensato a te oggi...
Infinito il mio desiderio di chiamare,
ma mi sono resa conto che no potevi
essere solo in questo giorno memorevole.
Ascoltare la tua calda e dolce voce, sono
ritornata nei miei ricordi di una volta.
Il mio cuore ti chiamava e tu te ne sei
accorto. Ho guardato quel tuo e-mail dove
esprime ancora sentimenti che dobbiamo
mettere nel libro dei ricordi, ma ecco,
sei arrivato e mi hai trascinata violentemente
sulla tua pelle, poi il silenzio, .
Amo il tuo silenzio,
amo il battito del tuo cuore,
amo le tue labbra che esprimono pensieri senza parole
ma il tutto e solo un mio ricordo di un
tempo che no si riproduce più .....
Buon compleanno tesoro.

Monday, June 7, 2010

Casetta


Una casetta oggi sola e senza vita spersa in un campo deserto dai umani e animali resterà li per ricordarci che un giorno, tempo fa, si costruiva tutto a mano, casetta piene di vita con gioia e malinconiche, eventi pieni di lacrime ed a volte gente vestiti tutto di nero, si cantava e si ballava solo per dimenticare le intemperie della natura e sacrifici di tutto gli giorni

Mio capitano


Tu amore sei mio mare, mio sole, mia barca, che mi guida nella vita.
Come in un film, mi lascerò guidare dove volano i gabbiani per poi alzarmi ed essere figlia del mondo e continuerò a volare oltre le rocce, lascerò un segno su la mia via per future generazione.
Un giorno lontano nel futuro, spero che di questa nostra storia germoglia un essere migliore di noi, prendendo tutto il buono che esista tra noi e creano vite più umane,più sensibile e con MOLTO PIU di amore tra essi, apprezzando tutto ciò che e stato fato per egli anni fa senza mai un soffio di lamentenza....

Tuesday, June 1, 2010

Ho cercato senza trovare

Ho cercato tutto mia vita per un qualcosa... Da una infanzia tranquilla e spensierata vita campagnola su un cupolone di montagna,
era io la reginetta di quel paese, ma non saprei il perche, sarà che era la nipotina di una donna che riuscì a crescere 4 figli senza marito, sarà perche eravamo i più poveri del paese o sarà perche tutti in quel paese sognavano la grande avventure americana e la mia famiglia aveva una speranza di poter realizzare quella visione.
Cerco ancora oggi dopo 52 anni di assenza da quel paese, mi sa che quel sogno riuscì più a quelli che rimassero li, avendo una vita senza stress, senza nessun altro pensiero che di vivere fin l'indomani. Ma quei tempo no ritornano più sia per me che per quei rimasti nel paesino una nuova generazione a volte sconvolgente ai miei
occhi distruggano quei valori di dignità, onesta e rispetto. Io ritornerei a vivere in quei paesini sotto un manto di stelle, lontani dai rumori infernali, dai gridi di gente che urla a tutt'ora senza sapere il perche di questi gridi, anche io grida contra il mio televisore, contro i politicanti, contro quello che diciamo sia lassù, contro il mondo intero, ma nessuno mi ferma nella mia avventure di cercare qualcosa, qualcuno, un evento o pure ME STESSA....